Cosa Vedere In Giordania? - []

Cosa Vedere In Giordania?

Cosa Vedere In Giordania

Quanti giorni servono per vedere la Giordania?

Cosa vedere in Giordania in 7 giorni – Se ti stai chiedendo quanti giorni servono per visitare la Giordania, il periodo ideale è tra i 5 e i 7 giorni. Ancora meglio 7 perché potrai dedicare più tempo ad alcune località e spostarti tranquillamente. PETRA È una delle sette meraviglie del mondo e uno dei luoghi più suggestivi al mondo: le sue rovine sono il fermo immagine più famoso della Giordania.

Per visitare il sito archeologico di Petra occorrono almeno 4 o 5 ore: si entra dalla stretta gola del Siq che dopo 2 km si apre al “Tesoro”, il punto più celebre della città. L’edificio è scavato nella roccia e ricoperto da capitelli corinzi e fregi; non si conosce bene il suo scopo, ma l’epiteto “Tesoro del Faraone” deriva da una leggenda secondo la quale un tesoro era custodito in un’urna all’interno dell’edificio.

Un’esperienza suggestiva è quella di visitare il sito archeologico di sera, quando Petra è illuminata da migliaia di piccole fiamme. Dentro Petra c’è anche Piccola Petra, sua sorella minore. Dista 14 km e si può visitare tranquillamente in un pomeriggio.

STRADA DEI RE – AMMAN Puoi raggiungere Amman da Petra percorrendo la Strada dei Re a bordo di un’auto a noleggio. Pronto a sfrecciare con il vento tra i capelli, il panorama delle colline verdi e gli aridi deserti, a percorrere gli ampi canyon e osservare da lontano i piccoli villaggi? Attraverso la Strada dei Re puoi raggiungere Petra in una sola giornata.

Parti la mattina presto, così arriverai a destinazione la sera e potrai fermarti ad ammirare i luoghi di maggiore interesse. Anche per questo motivo visitare la Giordania in primavera o estate è la soluzione migliore: il sole sorge presto e tramonta tardi e puoi guidare lungo la Strada dei Re tranquillamente.

Eccoti arrivato ad Amman, la capitale della Giordania, nonché la città più popolosa con ben 5 milioni di persone su 10 dell’intero Paese. La città è un mix di antichità e modernità, forgiata dalla cultura e dalle tradizioni di tantissimi popoli che l’hanno dominata nel tempo: dagli assiri ai persiani, poi i greci e i romani.

Tra le cose migliori da vedere ad Amman ci sono: ● La Cittadella : arroccata sulla collina più alta della città, Jabal al-Qal’a, la fortificazione risale all’età del bronzo e vanta incisioni sulle pareti e rovine di epoca romana, bizantina e omayyade.

  • È anche il punto più panoramico della città da cui scattare bellissime foto.
  • Le gallerie d’arte lungo Jabal Amman.
  • Il souk di Amman, un enorme mercato all’aperto in cui vendono di tutto, dai tappeti ai gioielli e bei pezzi di artigianato locale e il Boulevard, il quartiere moderno della città, un vero e proprio shopping center.

● La Moschea del Re Abdullah I, nota per il suo tetto a mosaico blu, le iscrizioni coraniche e i vistosi minareti bianchi. DESERTO WADI RUM Affinché il tuo itinerario in Giordania sia indimenticabile, devi assolutamente trascorrere una giornata nel deserto del Wadi Rum,

  1. La “Valle della Luna” si contraddistingue da altri deserti, come quello del Sahara, per le enormi montagne di arenaria e le imponenti scogliere di granito.
  2. Ma l’emozione più grande è dormire in una tenda nel deserto del Wadi Rum: negli occhi il meraviglioso cielo stellato e attorno a te solo il silenzio del deserto.

Come arrivare al deserto del Wadi Rum? Da Wadi Musa, vicino Petra, partono i pullman alle 6 del mattino. Alternativamente puoi guidare o prendere un taxi che costa circa 40 JD. Cosa Vedere In Giordania MAR MORTO Il Mar Morto è il punto più basso della terra, infatti è situato a 415 metri al di sotto del livello del mare. È chiamato “mare” ma in realtà è un enorme lago ipersalino diviso tra Giordania, Cisgiordania e Israele. Ci sono molte spiagge private e alcune pubbliche, la più famosa è Amman Beach.

A cosa stare attenti in Giordania?

La Giordania è un paese sicuro Non c’è motivo di avere paura di fare un viaggio in Giordania, basta adottare le precauzioni abituali che valgono in ogni paese: evitare di andare in giro con ingenti somme di contanti, riporre gli oggetti di valore in una cassaforte, non camminare da soli di notte.

Cosa è vietato in Giordania?

Comportamenti da evitare in Giordania –

Non mangiate, fumate o bevete (anche non alcolici) nei luoghi pubblici durante il Ramadan.Non indossate abiti troppo succinti nei luoghi pubblici.Non interrompete chi prega nei luoghi pubblici.Cercate di non rifiutare quando vi viene offerto cibo anche quando siete sazi: per i popoli arabi l’offerta di cibo è segno di ospitalità.

You might be interested:  Cosa Vedere In Puglia?

Quanto costa una bottiglia d’acqua in Giordania?

Costo della Vita in Giordania

Ristoranti
Coca/Pepsi (bottiglia da 0,33L) 0,37 JOD
Acqua (bottiglia da 0,33L) 0,27 JOD
Spesa
Latte (normale), (1L) 1,05 JOD

Come conviene spostarsi in Giordania?

1 – Noleggiare un’auto in Giordania (con consigli) – Come già anticipato, muoversi in Giordania con un’auto a noleggio è uno dei modi migliori per spostarsi e godersi questa terra magnifica rispettando i propri tempi. Questo è anche uno dei pochi modi per percorrere la famosa Strada dei Re, non collegata dal servizio di bus.

Quanto è sicura la Giordania?

Cosa c’è da sapere prima di partire per la Giordania Cosa Vedere In Giordania Durante un, basterà uno sguardo per capire che si tratta di un Paese molto sicuro. Camminare di notte o al mattino molto presto nel villaggio di Petra è un vero incanto e consente di scoprire addirittura che i commercianti lasciano le loro merci incustodite davanti al proprio negozio! La Giordania è un paese molto sicuro.

  • Durante si può assolutamente stare tranquilli anche nei luoghi turistici.
  • Ovviamente, il consiglio è sempre quello di evitare di ostentare segni di ricchezza per evitare di attirare troppo l’attenzione dei malintenzionati.
  • Inoltre, è utile tenere conto del fatto che le forze dell’ordine sono particolarmente efficienti.

Ciò vuol dire che, in caso di bisogno, provvederanno ad intervenire tempestivamente e a risolvere ogni genere di controversia. In ogni caso, prima di partire alla volta della Giordania e, più in generale, di ogni genere di paese straniero, è sempre bene visitare il sito della in modo tale da essere costantemente aggiornati.

Come muoversi al meglio in Giordania?

Come muoversi in Giordania – Ci sono due soluzioni ottimali per poter girare in lungo e in largo la Giordania: noleggiare un’auto e guidare da soli o affittare un’auto con conducente, Fatta eccezione di Amman, città caotica e trafficata, le strade in Giordania sono buone, i cartelli sono scritti in Arabo e in Inglese, è difficile perdersi.

Noi siamo partiti in 7, per cui ci sembrava più carino viaggiare tutti insieme anziché dividerci in due macchine e abbiamo optato per un mini van con autista. Abbiamo contattato qualche agenzia del luogo via email prima di partire e abbiamo scelto quella che ci sembrava migliore in termini di recensioni online e prezzo.

In ogni caso tutti gli hotel in Giordania possono procurarvi un’auto, con o senza autista, anche con poco preavviso, per cui potreste anche valutare il da farsi una volta arrivati là (probabilmente si risparmia anche facendo così). Cosa Vedere In Giordania

Come si devono vestire le donne in Giordania?

Per preparare il tuo bagaglio in vista di un viaggio in Giordania dovrai necessariamente tenere conto della stagione, L’ inverno è fresco, da affrontare con abiti caldi e comodi per le escursioni, sempre munito di giacca impermeabile per non farti trovare impreparato dalla pioggia.

Le estati, calde e secche, sono mitigate dalla temperatura fresca della notte: per questo motivo, oltre ad abiti leggeri, cappello, creme solari e occhiali da sole, è sempre opportuno portare con sé qualcosa di caldo, Una costante nel tuo bagaglio, indipendentemente dalla stagione, sono le scarpe comode : con un paio di scarponcini leggeri da trekking potrai inerpicarti anche sui percorsi più accidentati con passo sicuro, senza temere scivoloni.

Anche un foulard ampio e leggero è un accessorio da avere sempre in valigia. Occupa poco spazio ed è estremamente versatile: è comodo per proteggerti in caso di aria condizionata o quando le temperature scendono, efficace per difendersi dalla polvere, utilissimo per coprirsi nel corso delle visite ai luoghi sacri.

  • Ricorda che la Giordania è un Paese prevalentemente musulmano, sebbene sia garantita la libertà di fede a tutte le religioni.
  • Gli abiti delle donne musulmane coprono spesso braccia, gambe e capelli.
  • Le donne occidentali non sono soggette a questa usanza, ma non è mai appropriato indossare vestiti troppo corti o scollati.

Un abbigliamento sobrio è consigliabile sia per gli uomini che per le donne, soprattutto nel centro storico di Amman e al di fuori delle città. Se soggiornerai sulle coste, poi, sappi che il topless è proibito. I bikini sono accettati senza problemi nelle piscine degli hotel, ma negli spazi pubblici è consigliabile indossare costumi interi, così da non attirare sguardi indiscreti.

Che moneta c’è a Petra?

La Giordania consente di cambiare la valuta con estrema semplicità su tutto il territorio nazionale, in particolar modo presso hotel, siti turistici e destinazioni note per il flusso di visitatori americani, britannici ed europei. Euro, dollaro e sterlina sono accettati nella maggior parte dei ristoranti o degli store cittadini. Per quanto concerne la valuta sono sempre più consigliati i change offices che sono ovunque e applicano un tasso di cambio molto conveniente. I valori di cambio presso le banche sono certamente più vantaggiosi di quelli dei comuni ATM sebbene la differenza sia trascurabile per cifre non particolarmente elevate.

Le strutture ricettive sono provviste nella maggioranza dei casi dei cambiavalute, ma i tassi sono abbastanza svantaggiosi. In alternativa, ci sono piccole filiali bancarie negli aeroporti o nei punti di frontiera di maggior traffico internazionale. Al momento della partenza è importante tenere a mente che non tutte le carte di credito e i bancomat vengono accettati.

You might be interested:  Cosa Si Festeggia Il 25 Aprile?

I negozi locali o i ristoranti tipici poco frequentati dai turisti potrebbero essere abilitati al solo pagamento in contanti: per questo motivo, il consiglio è quello di viaggiare sempre con una cifra in contanti da impiegare per piccoli acquisti o per un pranzo veloce alla scoperta della cucina locale.

Anche per i taxi è necessario il pagamento in contanti. Tra gli accorgimenti da non dimenticare, è bene ricordare: La commissione per prelevare presso i bancomat cambia a seconda della propria banca e del circuito della propria carta. Inoltre i bancomat in Giordania applicano una spesa fissa di 3,50 dinar, che possono arrivare a 6 dinari (negli aeroporti) per ogni transazione.

I circuiti popolari – tra cui MasterCard e VISA – sono certamente i più semplici e convenienti da usare una volta giunti nel Paese. In caso di una banca associata a Maestro, invece, il consiglio è di contattare il servizio di assistenza per ricevere tutte le informazioni in merito.

Altre carte come Cirrus e Plus sono accettate da un numero sempre crescente di bancomat e sono diventate compatibili solo recentemente con quelli della Jordan National Bank e della HSBC. Per quanti volessero impiegare esclusivamente la moneta tipica giordana, è bene sapere che i dinari (JOD) sono suddivisi in tagli di 10 dirham, 100 qirsh (o piastre) e 1000 fils.

La valuta locale ha un potere di acquisto abbastanza elevato: di conseguenza, il viaggiatore medio non dovrebbe aspettarsi di risparmiare considerevolmente per un pasto completo o per una struttura ricettiva collocata nelle principali zone centrali. Dal momento che il Paese riesce a potenziare la sua economia mediante il turismo – una fonte di reddito importantissima per la Giordania, è naturale che i prezzi non siano inferiori se paragonati a quelli italiani.

Quanto si spende per una settimana in Giordania?

Da1.125€p.p. da79€p.p. Parti per la Giordania: 3 notti in hotel (9,2 booking.com) + volo diretto a prezzi STREPITOSI! da79€p.p.

Quanto tempo ci vuole per vedere Petra?

Quanti giorni ci vogliono per visitare Petra? – Ci sono innumerevoli tour che prevedono una gita di un solo giorno a Petra. Per visitare il sito archeologico però, scoprire i suoi incredibili scorci ed i tanti segreti, sono necessari almeno tre giorni. All’interno del sito archeologico sono vietati i veicoli a motore e ci si muove al massimo a dorso di mulo o di cammello.

Quanto costa cenare in Giordania?

Un pasto completo in strada ha un costo di di 5 JD (7€). Nei ristoranti, un pasto costa invece intorno ai 15 JD (20€).

Come vestirsi per andare a Petra?

Come vestirsi a Petra e nel Wadi Rum – Vi diamo anche un paio di consigli di abbigliamento per la vostra visita al sito di Petra e per l’escursione nel deserto del Wadi Rum, Mi raccomando, sia a Petra, sia nel Wadi Rum, non dimenticate di portarvi un paio di occhiali da sole, un cappello oppure una pashmina per ripararvi dal sole ! Il sito di Petra è molto più vasto di quanto molti di voi immaginano.

Per visitarlo tutto si cammina per circa 10 km. Indossate scarpe comode, in inverno e in autunno vestitevi “a cipolla”; in estate pantaloni comodi e maglietta a maniche corte sono perfetti. Lo sbalzo termico nel deserto del Wadi Rum è alto. Indipendentemente dal periodo in cui deciderete di visitarlo, quindi, vestitevi “a cipolla”,

Detto questo, vi tranquillizziamo dicendo che i giordani sono sempre più abituati a vedere turisti che passeggiano nelle loro città e in più, in alcuni quartieri di Amman, vivono ormai moltissimi europei e americani Per questo motivo nessuno si scandalizzerà se indosserete pantaloni o vestiti al ginocchio, oppure magliette a maniche corte! Al massimo vi potrà capitare di sentire qualche commento!

Come lavarsi i denti in Giordania?

Abbigliamento Consigliato – Durante i viaggi in Giordania, durante l’estate, tra maggio e settembre, sono consigliati cotone e lino leggeri. Vestiti caldi sono necessari per l’inverno e le fresche serate estive. Potrebbe essere necessario indossare indumenti impermeabili da novembre ad aprile.

È importante ricordare che la Giordania è principalmente un paese musulmano, anche se non molto conservatore. Non sono appropriati abiti succinti al di fuori delle città turistiche e si consiglia un abbigliamento conservatore per entrambi i sessi nella città bassa d’Amman e nei centri rurali. Le serate estive possono essere molto fresche, di conseguenza è prudente avere con sé uno scialle o una giacca.

Raccomandiamo di portare con sé delle calzature comode, un cappello e la crema solare. Non sono necessarie vaccinazioni per i visitatori che viaggiano in Giordania. Durante il soggiorno è preferibile bere solo acqua in bottiglia, anche se va bene fare la doccia e lavarsi i denti con l’acqua del rubinetto.

Quanto costa il biglietto per Petra?

Quanto costa visitare Petra – L’ accesso a Petra si trova nella parte bassa del villaggio di Wadi Musa, qui è presente la biglietteria, le toilettes e il centro informazioni. L’ingresso al sito archeologico è piuttosto caro infatti il costo è 50 JD per la visita di un giorno, 55 JD per la visita di due giorni e 60 JD per la visita di tre giorni.

Questo ovviamente se non decidete di acquistare il Jordan Pass un pacchetto proposto dal Ministero del turismo giordano che consente l’accesso alle principali attrazioni e include il visto necessario per l’ingresso nel paese. Personalmente in un giro in autonomia in Giordania consiglio l’acquisto del Jordan Pass perché comprende tutte le principali attrazioni.

You might be interested:  Cosa Sono I Linfonodi?

In tal caso, dato che esistono pacchetti diversi con diverse fasce di prezzo, se volete approfondire la visita di Petra prendete il Jordan Pass Explorer o Expert che comprende più giorni. Il sito di Petra è aperto tutti i giorni dalle 06.00 di mattina alle 19.00 ma nei mesi invernali chiude prima alle ore 16.00. Stratificazione roccia Petra

Quanto costa il visto per entrare in Giordania?

Quanto costa il visto per la Giordania? – È bene sapere che esistono diversi tipi di visto turistico che permettono di entrare in Giordania:

Visto a ingresso singolo che ha un costo di 40 dinari giordani (JOD) Visto per due ingressi che costa 60 dinari giordani (JOD) Visto con validità di sei mesi a ingressi multipli che ha un costo di 120 dinari giordani (JOD) Visto turistico per visitare i siti turistici e archeologici nel Regno Hashemita di Giordania valido, però, solo per i turisti che transitano in Giordania per un massimo di 24h.

Esiste, infine, un modo per non pagare il visto e consiste nell’acquistare il cosiddetto Jordan Pass, ovvero una card dal costo di 80 dinari giordani (JOD) che permette di visitare oltre 40 siti turistici nel paese. Il Jordan Pass è un particolare prodotto ufficiale, messo a disposizione dalle autorità locali con lo scopo di incentivare il turismo nel paese.

Quanto costa il Wadi Rum?

Wadi Rum Visitor Center e biglietto d’ingresso – Per entrare nel deserto del Wadi Rum è necessario passare dal Visitor Center, raggiungibile in circa un’ora e 40 minuti di auto da Wadi Musa. Noi arrivavamo proprio da Wadi Musa, dove avevamo visitato Petra il giorno precedente.

Muoversi in auto in autonomia non è stato un problema ed anzi ci ha permesso di vivere il nostro viaggio con flessibilità. Al Visitor Center vi verrà chiesto di pagare il biglietto di ingresso, 5 JOD a persona (circa 6,50€). Altrimenti, se avete acquistato il Jordan Pass, opzione sicuramente più conveniente, il biglietto d’ingresso al Wadi Rum sarà già incluso e dovrete solo esibirlo all’ingresso.

Per tutti i dettagli e consigli su come organizzarsi e muoversi in auto in Giordania e come acquistare il Jordan Pass potete leggere il nostro articolo: Come organizzare un viaggio on the road in Giordania (cliccate qui), Una volta superato il Visitor Center, potete proseguire in auto fino al Wadi Rum village, dove si trovano i principali punti di ricezione e di partenza per le escursioni organizzate.

Come si devono vestire le donne in Giordania?

L’ abbigliamento per lui e per lei – Per gli uomini è preferibile indossare pantaloni e maglie lunghe, evitate le canottiere e le maglie o le camicie con colori sgargianti stile “spiaggia californiana”. Per le donne, innanzitutto vi diciamo che non è necessario indossare il velo (a meno che non stiate visitando una moschea!), è preferibile indossare vestiti larghi che non mettano in risalto le forme, evitate canottiere e magliette scollate,

Quanto costano le cose in Giordania?

Alcuni prezzi – Per pernottare in due in una camera doppia senza troppi lussi, si parte da un costo di 10 JD (13€) a notte. Per un po’ più di comfort, si deve mettere in conto un budget di 30 JD (40€) a notte. Per una struttura extra lusso il prezzo si aggira intorno ai 100 JD (130€) a notte.

  • Un pasto completo in strada ha un costo di di 5 JD (7€).
  • Nei ristoranti, un pasto costa invece intorno ai 15 JD (20€).
  • Nei migliori ristoranti del Paese, il prezzo si aggira intorno ai 20 JD (26€) per ogni singola portata.
  • Un consiglio di cui tenere conto riguarda il fatto che a Petra i costi possono essere un po’ più alti.

Per quanto riguarda i trasporti, una corsa in taxi in città costa, a seconda del tragitto, tra 1 e 3 JD (1,3 e 4€). Per arrivare ad Aqaba da Amman, ad esempio, il costo è di circa 7 JD (9€). Visitare Petra comporta invece il pagamento di un biglietto di 50 JD (66€) per la giornata intera o 60 JD (80€) per tre giorni.

Quanto è sicura la Giordania?

Cosa c’è da sapere prima di partire per la Giordania Cosa Vedere In Giordania Durante un, basterà uno sguardo per capire che si tratta di un Paese molto sicuro. Camminare di notte o al mattino molto presto nel villaggio di Petra è un vero incanto e consente di scoprire addirittura che i commercianti lasciano le loro merci incustodite davanti al proprio negozio! La Giordania è un paese molto sicuro.

Durante si può assolutamente stare tranquilli anche nei luoghi turistici. Ovviamente, il consiglio è sempre quello di evitare di ostentare segni di ricchezza per evitare di attirare troppo l’attenzione dei malintenzionati. Inoltre, è utile tenere conto del fatto che le forze dell’ordine sono particolarmente efficienti.

Ciò vuol dire che, in caso di bisogno, provvederanno ad intervenire tempestivamente e a risolvere ogni genere di controversia. In ogni caso, prima di partire alla volta della Giordania e, più in generale, di ogni genere di paese straniero, è sempre bene visitare il sito della in modo tale da essere costantemente aggiornati.

Adblock
detector